Fiche Film
Cinéma/TV
MOYEN Métrage | 2009
Ritratto di famiglia con badante
Pays concerné : Italie
Durée : 51 minutes
Genre : portrait
Type : documentaire

Français

Une réalisatrice, sa famille, leur aide ménagère. Un film sur la complexité des relations interpersonelles.

English

Portrait of a family with care worker
A director, her family, their care worker. A film about the complexity of interpersonal relationships.

by Alessandra Speciale
Italia, 2009, BetaSP, col., 51′,, v.o. italiana

_______________________________


Una regista, la sua famiglia, la badante. Un film sul problema della complessità dei rapporti interpersonali nelle relazioni di cura.

Note della regista
L’urgenza economica, la necessità di un tetto spingono le donne immigrate a proporsi sul mercato come assistenti familiari (badanti) a basso costo.
Spesso i problemi delle « badanti » sono confusi con quelli più generali delle donne immigrate. Raramente si affronta la criticità del loro lavoro, le difficoltà di relazione e comunicazione con l’anziano e la sua famiglia. E’ un tema ritenuto poco « politically correct ».
Questo progetto, nato come un documentario sulle badanti per la Provincia di Milano, si è trasformato in corso d’opera nel ritratto personale, intimo e doloroso, della forte relazione che si è instaurata tra mia mamma, mia nonna e la sua badante e del suo progressivo deteriorarsi.
Fino ad oggi il lavoro di cura è stato sottovalutato. Curare, nell’immaginario collettivo, è caratteristica del femminile e quindi ogni donna è ritenuta in grado di svolgere il lavoro di « badante ».
Senza negare il valore e l’utilità sociale delle badanti-che rappresentano un’ottima soluzione per la cura degli anziani- volevo volgere uno sguardo – senza buonismi- sul problema della complessità delle relazioni interpersonali nell’assistenza 24 ore su 24 e quindi sull’urgenza di un sostegno economico alle famiglie per una turnazione e una maggiore professionalizzazione dell’assistenza.


un documentario di Alessandra Speciale

Regia: Alessandra Speciale
Immagini: Titta Cosetta Raccagni
Montaggio: Christian Giuffrida
Riprese seconda camera: Gianni Bonardi
Produzione: Kenzi Productions
Durata: 51′
Formato di ripresa: Dvcam
Formato di proiezione: Betacam SP


2010 | Trieste Film Festival
* Competizione Documentari Internazionale
* Domenica 24 gennaio ore 15.00 Cinema Ariston in prima visione internazionale

Português

Español